Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

Istituto Comprensivo di Albino (BG)

Sport

Istituto Comprensivo di Albino BG PON Fondi Strutturali Europei

Sport

Creata il 17-02-2017 alle 05:43 da segreteria

Iniziative e attività sportive

sport1.jpg  

PROGETTO ATTIVITA' SPORTIVE

A.S. 2013-2014

 

 

L’Istituto Comprensivo di Albino, nell’anno scolastico 2013-14 riguardo l’ampliamento dell’offerta delle attività  motorie e sportive svolte durante le ore curriculari previste, ha deciso di  programmare ulteriori iniziative a carattere sportivo; questo visti i bisogni evidenziati dagli alunni e soprattutto viste le indiscutibili opportunità e potenzialità dal punto di vista educativo, socializzante e di prevenzione al disagio giovanile che offrono queste attività nell’ambito di una offerta scolastica .Nelle attività motorie quotidiane si evidenzia sempre più la necessità di guidare i ragazzi ad una equilibrata interpretazione dell’agonismo. Sono infatti all’ordine del giorno fenomeni di esasperato protagonismo da parte degli alunni che provocano di contro un’emarginazione sportiva e a volte anche relazionale dei compagni meno abili dal punto di vista motorio. Cosi pure il meccanismo della progressiva selezione in base ai risultati in atto elle varie fasi dei Campionati Sportivi Studenteschi, può portare a volte a porre la maggior attenzione e le maggiori risorse in termini di attività extracurriculari sugli alunni più abili; alunni che nella maggior parte dei casi già praticano la stessa o altre attività sportive in strutture extrascolastiche .Questo Istituto ritiene dunque opportuno e doveroso porre particolare attenzione nel proporre attività volte a recuperare, salvaguardando la coerenza con gli obiettivi specifici della disciplina , una dimensione autenticamente ludica, che si realizza con una partecipazione attiva e coinvolgente di tutti gli alunni senza discriminazione alcuna. Quindi per quanto riguarda la partecipazione ai Giochi Sportivi Studenteschi verrà posta la massima cura ed attenzione all’organizzazione e alla valorizzazione delle fasi di istituto delle varie discipline sportive cui la scuola prenderà parte , fasi a cui parteciperanno tutti gli alunni della scuola . Ritiene inoltre opportuno continuare a partecipare , nel solco della tradizione degli anni passati alle successive fasi dei campionati studenteschi a cui eventualmente si classificheranno le rappresentative della scuola .

 

OBIETTIVI

Obiettivi specifici saranno:

-        Sviluppare il senso di solidarietà fra i compagni evidenziando e facendo prendere coscienza della necessità e della positività della collaborazione per raggiungere uno scopo comune.

-        Guidare a una giusta interpretazione dell’agonismo e della competitività, intesi come stimolo a dare il meglio di se stessi migliorandosi e non finalizzandoli principalmente al superamento e alla sconfitta degli avversari.

-        Educare al rispetto delle regole e degli altri (avversari e compagni), migliorando le capacità di autocontrollo e guidando ad una partecipazione leale e serena combinata al massimo impegno nelle varie attività sportive .

-        Favorire una presa di coscienza delle proprie potenzialità e dei propri limiti

-        Favorire lo sviluppo delle proprie capacità ed abilità , ma sempre nel rispetto di principi di solidarietà, di comprensione e di collaborazione con gli altri.

 

METODOLOGIE 

Per il raggiungimento dei sopracitati obiettivi,verranno adottate metodologie organizzative particolari nelle varie attività, volte a valorizzare il contributo di tutti i componenti della classe, a prescindere dal loro grado di abilità motoria. Quindi partecipazione di tutti gli alunni adeguatamente preparati e motivati alla fase scolastica di corsa campestre  e di atletica leggera. Svolgimento, nel torneo di tennis, di una lunga fase con incontri fra i partecipanti con una classifica a punti senza prevedere eliminazioni. Inoltre nel torneo di pallavolo ogni classe si suddividerà al proprio interno in tre gruppi nei qual, a secondo delle abilità specifiche, tutti i membri della classe verranno inseriti. In ogni incontro ogni gruppo affronterà il corrispondente dell’altra classe in quanto ad abilità (i più forti contro i più forti ecc.). Questa suddivisione, lungi dal voler avere finalità discriminatorie, tende a permettere a tutti e soprattutto ai meno abili di partecipare attivamente alle fasi di gioco (è stato spesso riscontrato che l’ adottare il criterio opposto , cioè squadre eterogenee per abilità , in situazioni competitive come i tornei , porta ad una partecipazione prevalente se non totale dei più capaci, incitati in questo anche dagli stessi compagni meno capaci per il raggiungimento del risultato). Inoltre essendo le partite organizzate su tre set fra i tre gruppi della classe, si fa disputare il terzo set, cioè il decisivo, alla formazione dei meno capaci che quindi risultano determinanti ai fini del risultato. Per esperienze precedenti si è notato che ciò porta spesso a notevoli miglioramenti sia nel campo delle abilità specifiche ma soprattutto nella fiducia in se stessi proprio negli alunni meno abili i quali sono finalmente protagonisti in ambiti che normalmente li vedevano emarginati. E’ chiaro che il controllo e la guida dell’insegnante in queste fasi deve essere non eccessivamente invasiva  (per rispettare e favorire decisioni autonome della classe) ma costante per evitare l’insorgere di fenomeni di eccessivo agonismo e di sopraffazione esattamente opposti a quelli auspicati. 

 

 

STRUMENTI

Le attività saranno svolte nelle strutture a disposizione della scuola e cioè nelle palestre e nel campo di atletica leggera “ Kennedy “ adeguatamente attrezzati.

 

 

ATTIVITA’ PREVISTE

 

CORSA CAMPESTRE
Fase di istituto: mese di Novembre con la partecipazione di tutti gli alunni delle sedi di Albino Desenzano , Abbazia e Selvino.
In collaborazione con le Società ORATORIO ALBINO ATLETICA – MARINELLI
Fasi interdistrettuali – provinciali – regionali – nazionali in seguito ad eventuali qualificazioni.


ATLETICA LEGGERA

Fase di istituto: mese di Aprile la partecipazione di tutti gli alunni delle sedi di Albino e Desenzano
Collaborazione con le Società ORATORIO ALBINO ATLETICA – MARINELLI
Fasi interdistrettuali – provinciali – regionali – nazionali in seguito ad eventuali qualificazioni.

SCI ALPINO
Eventuale organizzazione di una fase scolastica in collaborazione con gli Istituti limitrofi in sostituzione al Meeting della Comunità Montana .
Partecipazione alle fasi interdistrettuali – provinciali – regionali – nazionali in seguito ad eventuali qualificazioni.

TORNEO DI PALLAVOLO
Svolgimento: al mattino , concentrato in due settimane del mese di Aprile . Le classi prime s’incontreranno in un torneo all’italiana con partite di andata e ritorno. Le seconde e le terze s’incontreranno fra loro.

CORSO DI ARRAMPICATA
In collaborazione con il CAI ALBINO
Svolgimento: nel giorno di Sabato nei mesi di Aprile-Mggio dalle 14.30 alle 17.30 presso la palestra di Desenzano e presso alcune palestre in ambiente naturale da definire . L’attività sarà offerta come ampliamento dell’offerta dell’attività sportiva a tutte le classi delle sedi di Albino e Desenzano e Abbazia in orario extracurriculare .

CORSO E TORNEO DI TENNIS
Svolgimento : nei pomeriggi di Lunedì dalle 14.15 alle 16.15 (lab. Tempo prolungato) e al Venerdì dalle 15.30 alle 17.30 presso la palestra delle scuole medie di Desenzano  e sempre al venerdì dalle 14.30 alle 16.30 presso il centro sportivo Rio Re .
L’attività sarà offerta come ampliamento dell’offerta dell’attività sportiva a tutte le classi delle sedi di Albino e Desenzano e Abbazia in orario extracurriculare .

ORIENTEERING
Partecipazione degli alunni che frequentano i due laboratori di orienteering della Sede e di Desenzano alle varie fasi dei Giochi Sportivi Studenteschi.

 

L’insegnante referente

prof. Cristina Costantini

 

 

A.S. 2014-2015

corsa campestre.jpg


 

 

Fotogallery - galleria fotografica - raccolta foto     

A.S. 2013-2014

campestre 2013.jpg      photogallery campestre 2013.jpg

 

 

 

 

 

A.S. 2012-2013

 

giornata atletica.jpg 

 

 

A.S. 2011-2012

 

CAMPESTRE -fase istituto-     Campestre - fase distrettuale -   video fase distrettuale 

 

rugby 2012.jpg     arrampicata 2012.jpg   atletica 2012.jpg

 

 


                         

A.S. 2010-2011 

1^m maschile

1^ m femminile

2^m maschile

2^ m femminile

3^m maschile

3^ m femminile

 

 


A.S. 2009-2010

 

A.S.2008-2009


 

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013